Odissee

L'assenza, quell'indice fermo a mezz'aria a indicare il sussurro, poi il richiamo sonoro, infine l'eco, ai vivi, paradisi estinti, che il miele del mondo scorre tra le scapole...

Parigi nevica

E finalmente siamo salvi da uno starsene così, di chi precipita in parole e perdite. Misericordia é solo il modo, la materia di ogni forma dove tutto s'alza e...

Lisbon story

Trattengo un tempo tra il mio essere e il suono che provo a dire. Ma resta tra i capelli e la poca luce di questa Alfama. Città...

Nessuno Resta

Nessuno resta nessuno ha parole in mezzo ai campi senza destino, e le rive sono vuote di fiato in mezzo a tanta dissacrazione. Davanti ai quadri di...

Un angelo all’improvviso

Cracovia era lustra di carrozze bianche e cavalli con pennacchi rossi e neri. le piazze fredde di luci e lampioni e ragazze bionde a...

Noi che sogniamo i temporali

Dalle frontiere implorate a resistere arrivano i temporali. L'Io si chiede il da farsi ma il suo semplice resistere è la fronte che tocca il vento. Le ossa si...

Madre Africa

La pioggia é venuta. Alla fine. Nelle sere di benedizioni. Sulle pianure dove aspettavo di vedere il mare. Ma solo cavalli immaginati nelle nuvole e il vigore...

L’invisibile

L'invisibile si veste di memorie e di olfatti e si resta a recitare nomi di fiori ciechi di giorni. Nulla é più condizionato dal pretendere un colore in...

La tigre

Non sono sicura che la tigre abbia passi felpati. Piomba dai deserti segreti dei nomadi con artigli e dorsi induriti dal fango. Ma io chi sono, che vado...

Oggi

L'oggi è assimetrico tra una fantasia non premeditata e una logora realtà malconcia che non riconosce sorella. Inclinata a destra, a lambire la voluta imperfezione, c'è il sorgere di quest'alba. Ricade...