Segnalazione Premio Montano – Una Prosa Inedita

Premio di poesia e prosa Lorenzo Montano    T R E N T A D U E S I M A  E D I Z I O...

Paola Casulli, “la poesia è un’identità mobile in una storia di continuità”

Pubblicato il 31 Gennaio 2020 by Grazia Calanna «Ci sono mattini / di pioggia come tamburi / e boschi di periferia sono vangeli d’erba /...

Oggetti contundenti

MON FRÈRE Esistono prati dove l'erba ha l'odore della menzogna. Non ci sono città per tutte le mie ossa sparpagliate. Non ci sono lingue per tutte le mie ragioni disincantate. L'erba...

Child soldiers

Poi ci sono io in un villaggio mai neppure nominato. Un cuore polveroso di rocce aguzze dove credere non basta al fuoco dell'inferno alle mutazioni della luna alle radici della...

Tu sai

Tu sai come baciarmi dentro. Mordermi dalle costole Le ali che fanno male. Voglio strade che dormono vuote Mentre io resto insonne A chiedermi se godi o tremi lontano Dalla...

Un angelo all’improvviso

Cracovia era lustra di carrozze bianche e cavalli con pennacchi rossi e neri. le piazze fredde di luci e lampioni e ragazze bionde a...

La memoria come strumento di coscienza creativa

Specchio perfetto esclude Voglio aggiungere che lei Fu per me Madre E sorella E amica La grande Quercia del discernimento e della cautela Perdere lei era scrutare nell’acqua Oscura segni di stupore,...

Odissee

L'assenza, quell'indice fermo a mezz'aria a indicare il sussurro, poi il richiamo sonoro, infine l'eco, ai vivi, paradisi estinti, che il miele del mondo scorre tra le scapole...

Addio

La parola da dire é semplice Ma dirla spezza il calore dalle mani Tenute una sopra l'altra Conservano il segreto di te Di me. Rimane il sentiero nudo, da...

Nessuno Resta

Nessuno resta nessuno ha parole in mezzo ai campi senza destino, e le rive sono vuote di fiato in mezzo a tanta dissacrazione. Davanti ai quadri di...