Notre Dame

E finalmente

siamo salvi

da uno starsene così, di chi precipita

in parole e perdite.

Misericordia é solo il modo,

la materia di ogni forma dove tutto s’alza e si inerpica tra la ragione e il cielo.

Piove sui viali di Parigi e tu apri il piccolo ombrello contro vento.

C’è qualcosa di vero in questa pioggia di conchiglia.

Un soffio pieno di preghiere e il toccarsi piano il dorso delle dita.

So a cosa pensi,

il nostro appartamento a Montparnasse

e i pomeriggi di castagni stretti alla pietra dell’asfalto. Siamo così, corpi tumefatti da febbri

iridescenti usciti in strada per dimenticare le terrazze e il fiume.

La Senna a farsi conca sotto i ponti.

Prima di partire, la neve ora è azzurra,

le nostre gambe curvano su un letto senza inverni e si ritorna soli nella nostra nudità.

Che tutto accade come voce senza pace.

 

Incanto Errante

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here